registro-elettronico

Sicurezza Stradale a Locorotondo

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

Si è tenuta questa mattina, presso l’auditorium dell’istituto comprensivo “Marconi – Oliva” di Locorotondo, una lezione di cultura per la sicurezza stradale a cura dell’associazione castellanese “Vivi la Strada .it”.

Il sindaco di Locorotondo, Tommaso Scatigna, prima dell’inizio della lezione ha voluto ringraziare il Capo squadra dei Vigili del Fuoco di Putignano Antonio Lovece per il ricordo di egli che lo ha soccorso qualche anno fa, a seguito di un incidente stradale ed ha ricordato le parole d`incoraggiamento del pompiere che gli hanno dato la forza di passare quel momento tragico e spaventoso del sinistro stradale.

Quello odierno è stato un evento educativo emozionante, voluto dall`amministrazione comunale, dal Sindaco Tommaso Scatigna, dal comando di P.M. e dal suo Capitano Giuseppe Rutigliano e dalla preside Prof.ssa Teresa Turi.

Il Saluto del presidente Piero Longano ha introdotto l`incontro formativo rivolto a circa 120 studenti e alle autorità cittadine, provinciali e alla famiglia del compianto Vincenzo Curri a cui la lezione e stata dedicata. Tonio Coladonato, educatore della lezione, ha ricordato con stima il Sindaco Petrelli scomparso in un tragico incidente stradale a Monopoli e il L. Ten. M.llo Antonio Galeone già comandante della Stazione dei Carabinieri di Locorotondo.

Coladonato ha redatto con filmati, spot e diapositive la discussione sulla cultura della sicurezza stradale. Con particolare rilevanza attribuita all’uso e caratteristiche del casco protettivo, all’alcol, droga e al rispetto delle regole del codice della strada. Una lezione sull’Amore per la vita!

Entusiasti i docenti che si sono complimentati per l’interessantissimo argomento trattato, un plauso agli studenti carichi di adrenalina che non hanno perso un momento della lezione durata più di due ore.

Durante la lezione è stato spiegato il primo soccorso a persona con immagini dei Vigili del Fuoco e del 118. Ha destato tanta curiosità la vestizione, con la divisa dei VVF, di uno studente tanto applaudito dai compagni, quindi l`ispettore Giuseppe Conticchio e il Vigile Alberto Sportelli hanno spiegato agli studenti le caratteristiche della divisa, le attrezzature usate in dotazione, il lavoro dei Vigili del Fuoco e le manovre per il soccorso a persona a causa di incidente stradale. Importantissimo, come sempre, è la spiegazione dettagliata di come si dovrebbe effettuare una chiamata di soccorso al 115 o al 118.

C`è stato il momento anche per una sorpresa; il presidente Piero Longano ha voluto omaggiare i presenti Vigili del fuoco con la proiezione dell`inno del loro corpo nazionale, brano musicale cantato dagli stessi vigili e scritto da un pompiere di Matera, adrenalinico, apprezzato e applaudito per la carica emotiva che questi uomini mettono nella loro professione.

La lezione si è conclusa con la foto ricordo e l`arrivederci all`anno scolastico 2013-2014.

Ufficio Stampa "Vivi la Strada .it